0 0
Broccolo Burro e Parmigiano

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Regola porzioni:
da 1kg broccoli
50gr Parmigiano Reggiano
70gr Burro
qb Sale

Informazioni nutrizionali

2,4g
Proteine
41k
Calorie
1,2g
Grassi
7,2g
Carboidrati
1,3g
Zuccheri

Broccolo Burro e Parmigiano

Broccolo Burro e Parmigiano

Caratteristiche:
  • Tradizionale

Broccolo Burro e Parmigiano:
In una pentola piena di acqua bollente leggermente salata, mettere a lessare le cimette di broccolo per 20 minuti a fiamma moderata.
Scolarle al dente.
Disporle su di un piatto di portata caldo, cospargerle con il parmigiano ed il burro fuso al color nocciola.

  • 30
  • Porzioni 4
  • Easy

Ingredienti

Indicazioni

Share

Broccolo Burro e Parmigiano

Il Broccolo Burro e Parmigiano è un contorno semplice, gustoso e saporito, anche vegetariano, ideale per un pranzo od una cena in famiglia o con amici.

Per il Broccolo Burro e Parmigiano disporre tutti gli ingredienti dosati sul piano di lavoro.

In un padellino antiaderente mettere a sfrigolare il burro al color nocciola.

Togliere le foglie ed il torsolo al broccolo, tagliarlo a cimette, lavarlo sotto acqua corrente e tenere da parte.

In una pentola piena di acqua bollente leggermente salata, mettere a lessare le cimette di broccolo per 20 minuti a fiamma moderata.

Scolarle al dente.

Disporle su di un piatto di portata caldo, cospargerle con il parmigiano ed il burro fuso al color nocciola.

Servire in tavola direttamente su piatto di portata o ad ogni commensale su piatto individuale.

Nota

Il Broccolo Burro e Parmigiano può accompagnare carni o pesci al forno, arrostiti o lessati.

Il broccolo o Brassica oleraceae var. italica, chiamato anche cavolo broccolo, è una varietà di Brassica oleraceae, la grande famiglia di piante conosciute comunemente come cavoli e che comprende numerose varietà molto diverse di aspetto.

I broccoli rientrano nel gruppo di piante di cui non vengono mangiate le foglie bensì le infiorescenze non ancora mature.

Viene coltivato in varie zone d’Italia e del mondo anche se è una pianta originaria dell’area mediterranea, più precisamente dell’area compresa fra Grecia, Turchia, Siria e Isola di Cipro. Da quest’area fu portato in Italia e già al tempo dei Romani era consumato ed apprezzato, come suggerisce anche il nome scientifico.

È un ortaggio molto conosciuto. Il suo utilizzo in cucina è diffuso in gran parte d’Europa e del mondo, soprattutto previa cottura e per la preparazione di zuppe e minestre.

Il broccolo è originario del Sud Italia e ancora oggi, fuori dall’Italia, viene associato alla cucina italiana.

Si può consumare crudo in pinzimonio, ma è valorizzato soprattutto dalla cottura al vapore, gratinata o saltata. Rientra in numerose preparazioni tipiche regionali.

In Campania è noto come broccolo o broccoletto barese. Altrove, anche come broccolo calabrese o broccolo a rosetta.

Le varietà più note sono: il broccolo romanesco di colore verde chiaro, ha una forma piramidale e tante piccole rosette a spirale.

Il broccolo parthenon che ha la forma di una cupola alta ed ha grana molto fine e compatta. È di colore verde scuro intenso.

Il broccolo marathon ha la testa a forma di cupola, ed ha grana fine di colore verde scuro.

Il broccolo fiolaro di Creazzo, tipico del Veneto.

(Visited 11 times, 1 visits today)
Chef Ricettiamo

Chef Ricettiamo

La mia collezione personale di ricette. Provale sono tutte state preparate e provate personalmente. Buon appetito :D

Braciole di Agnello alla Maremmana
precedente
Braciole di Agnello alla Maremmana
Canederli del Trentino
successivo
Canederli del Trentino
Braciole di Agnello alla Maremmana
precedente
Braciole di Agnello alla Maremmana
Canederli del Trentino
successivo
Canederli del Trentino

Inserisci un commento

Available for Amazon Prime