0 0
Calamaretti ripieni

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Regola porzioni:
6 Calamari
200ml Olio di semi arachidi
2 Albumi
50gr Farina
50gr mollica pane grattugiata
150gr coda di rospo
3 scampi
2 Tuorlo
1,5cl Olio Evo
1,5cl Vino bianco
30gr mollica pane
10gr Pepe rosa in grani
10gr Erba cipollina
160gr maionese vasetto
1 Albume sodo
10gr Erba cipollina
qb Sale
qb Pepe

Informazioni nutrizionali

17,94g
Proteine
175k
Calorie
7,48g
Grassi
7,79g
Carboidrati
0g
Zuccheri

Aggiungi ricetta ai segnalibri

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Calamaretti ripieni

Calamaretti ripieni

Caratteristiche:
  • Semplice
Cucina:

Lessare per 2 minuti gli scampi in acqua bollente salata. Sgusciarli e tagliare le code in piccoli pezzi, unirle ai tentacoli dei calamaretti, ai granelli di pepe rosa ed all’erba cipollina sminuzzata.
Farcire le sacche di calamari senza riempirli troppo perché il ripieno gonfierà nella cottura. Scolarli ed asciugarli su carta da cucina.

  • 30
  • Porzioni 6
  • Easy

Ingredienti

Indicazioni

Share

Calamaretti ripieni

Calamaretti ripieni secondo piatto che può essere accompagnato con salsa tartara.

 

Calamaretti ripieni, disporre tutti gli ingredienti dosati sul piano di lavoro.

 

Per salsa tartara:

amalgamare la maionese con l’erba cipollina tagliuzzata e l’albume sodo passato al setaccio,
mescolare bene e tenere da parte.

 

Pulire, lavare e asciugare bene i calamari senza rompere la sacca.

 

Sminuzzare in piccoli pezzi i tentacoli e tenere da parte serviranno per il ripieno.

 

Lessare per 2 minuti gli scampi in una pentola con acqua bollente salata.

Sgusciarli e tagliare le code in piccoli pezzi, unirle ai tentacoli dei calamaretti, ai granelli di pepe rosa ed all’erba cipollina sminuzzata e tenere da parte.

 

Pelare la coda di rospo, lavare ed asciugare con carta assorbente da cucina.

Metterla nel frullatore con la mollica di pane, i tuorli, l’olio, il vino bianco, sale, pepe e tritare finemente.

Con il composto, prima ottenuto, farcire le sacche di calamari senza riempirli troppo perché il ripieno si gonfierà in cottura.

 

Passarli nella farina setacciata, nel bianco d’uovo battuto con la forchetta, nella mollica di pane tritata e setacciata.

 

Friggerli in olio abbondante, appena dorati, abbassare il calore e continuare la cottura per 2 minuti.

 

Scolarli ed asciugarli su carta assorbente da cucina.

 

Tagliare obliquamente ogni calamaretto in fette spesse 2cm e servirli subito su piatti individuali accompagnati da salsa tartara.

 

(Visited 16 times, 1 visits today)

Recensioni ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
Branzino insalata
precedente
Branzino alle erbe su letto di lattuga
successivo
Carpaccio di sedano di Verona
Branzino insalata
precedente
Branzino alle erbe su letto di lattuga
successivo
Carpaccio di sedano di Verona

Inserisci un commento