0 0
Carabaccia o Zuppa di cipolle Fiorentina

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Regola porzioni:
6 Cipolle rosse grosse
600cl Brodo vegetale
2 cucchiai Olio Evo
30gr Burro
60gr Mandorle tritate
1 cucchiaio aceto
2 cucchiai Zucchero di canna
1 cucchiaino Cannella in polvere
80gr Parmigiano Reggiano
qb Pepe
qb Sale

Informazioni nutrizionali

25,3g
Proteine
121k
Calorie
6,2g
Grassi
0,9g
Carboidrati
0,9g
Zuccheri

Aggiungi ricetta ai segnalibri

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Carabaccia o Zuppa di cipolle Fiorentina

Carabaccia o Zuppa di cipolle Fiorentina

Caratteristiche:
  • Tradizionale

Mettere in una pentola di terracotta, con lo spargi-fiamma sotto, scaldare l’olio ed il burro.
Aggiungere le cipolle affettate e rosolare per 3 minuti a fiamma moderata e mescolare.
Abbassare il fuoco al minimo e farle appassire.
Aggiungere 2 mestoli di brodo vegetale e continuare la cottura per 10 minuti.
Aggiungere ancora 2 mestoli di brodo, le mandorle tritate, un cucchiaio di aceto, lo zucchero e la cannella e continuare la cottura per 5 minuti.
Unire 2 mestoli di brodo, mettere il suo coperchio di terracotta sulla pentola e cuocere per 30 minuti a fiamma bassa.

  • 55
  • Porzioni 6
  • Easy

Ingredienti

Indicazioni

Share

Carabaccia o Zuppa di cipolle Fiorentina

La Carabaccia o Zuppa di cipolle Fiorentina è un primo piatto molto squisito ideale per aprire un pranzo od una cena, è un piatto da annoverare fra i confort food, da gustare nella stagione autunno/inverno.

 

Per la Carabaccia o Zuppa di cipolle Fiorentina
disporre tutti gli ingredienti dosati sul piano di lavoro.

Pulire, lavare, le cipolle affettarle finemente e tenere da parte.

In una pentola con 1 litro di acqua leggermente salata ed un cucchiaino di dado vegetale, vedi nota, far raggiungere l’ebollizione e tenere da parte.

Mettere in una pentola di terracotta, con lo spargi-fiamma sotto, scaldare l’olio ed il burro.

Aggiungere le cipolle affettate e rosolare per 3 minuti a fiamma moderata e mescolare.

Abbassare il fuoco al minimo e farle appassire.
Aggiungere 2 mestoli di brodo vegetale e continuare la cottura per 10 minuti.

Aggiungere ancora 2 mestoli di brodo, le mandorle tritate, un cucchiaio di aceto, lo zucchero e la cannella e continuare la cottura per 5 minuti.

Unire 2 mestoli di brodo, mettere il suo coperchio di terracotta sulla pentola e cuocere per 30 minuti a fiamma bassa.

Distribuire la zuppa in pentolini monoporzione di coccio, spolverarli con zucchero di canna, cannella, parmigiano grattugiato ed infornare sotto il grill del forno per 2 minuti.

Servire in tavola ad ogni commensale direttamente nel pentolino di coccio.

Nota

DADO VEGETALE

Ingredienti: 250gr sale grosso – 300gr carote – 200gr sedano – 2 cipolle grandi (o 1 cipolla+ ½ porro) – 2 spicchi d’aglio – 10 foglie di salvia – 1 rametto rosmarino – 1 mazzetto prezzemolo – 4 vasetti Bormioli da 250gr –

Ricoprire col sale grosso il fondo di una pentola in acciaio a fondo spesso e disporre sopra le verdure mondate, lavate e tagliate a pezzi non troppo piccoli e gli aromi. Mettere il coperchio e cuocere a fiamma bassa per 1 ora.

Cotte le verdure, frullarle, con minipimer ad immersione, con tutto il liquido che avranno rilasciato ed il sale non ancora sciolto.

A questo punto si possono intraprendere 2 vie:

una prevede la trasformazione del composto in “dado granulare” l’altra detta ”fase umida” prevede  che dopo aver frullato tutto si invasi, si chiudano ermeticamente i vasetti e si capovolgano per  fare il sottovuoto.

I vasetti si possono mettere in frigorifero o in luogo fresco ed asciutto, durano più di un anno. Le dosi di riferimento sono: 1 cucchiaino equivale ad 1 dado industriale. Con il dado preparato può essere utilizzato per tutte le preparazioni in cui è richiesto l’uso di dado o brodo vegetale.

La Carabaccia o Zuppa di cipolle Fiorentina può essere accompagnata da crostini di pane fritti o abbrustoliti al forno.

La Carabaccia o Zuppa di cipolle Fiorentina è un primo piatto molto squisito ideale per aprire un pranzo od una cena, è un piatto da annoverare fra i confort food, da gustare nella stagione autunno/inverno.

Carabaccia deriva dal greco karabos che significa “barca a forma di guscio” o “contenitore concavo”. Nel 1500 la carabazada era la zuppiera e anche la zuppa che ci stava dentro.

La carabazada o carabaccia fiorentina era una zuppa di cipolle, molto amata anche da Leonardo da Vinci che la richiedeva durante i banchetti, essendo vegetariano.
Durante il Rinascimento era molto in voga, enfatizzare il gusto “dolce” dei cibi.
Le cipolle rosse vengono ulteriormente addolcite dall’uso di zucchero e mandorle e la cannella che dà il tocco finale.

Caterina de’ Medici da Firenze la portò fino a Parigi e pare che la soupe d’oignon francese non sia altro che una discendente della carabaccia fiorentina.

Tra l’altro fu la stessa Caterina, innovatrice, che introdusse in Francia l’uso della forchetta.

La Carabaccia o Zuppa di cipolle Fiorentina è la ricetta originale, tramandata dal 1500, la dolcezza c’è e deve piacere, ma ciò che la distingue è l’aroma della cannella che dà a questo piatto un gusto del tutto particolare.

 

 

Fiorentina alla brace

 

(Visited 3 times, 1 visits today)

Recensioni ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Tagliatelle di Trastevere
successivo
Uova con le Ostriche
precedente
Tagliatelle di Trastevere
successivo
Uova con le Ostriche

Inserisci un commento

Translate »