0 0
Crostata Salata Prosciutto e Mozzarella

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Regola porzioni:
Per pasta
300gr Farina 00
150gr Burro
1 Tuorlo
qb Sale
Per ripieno
250gr Mozzarella
40gr Parmigiano Reggiano
200gr fette spesse Prosciutto cotto
4 Uova
80gr Burro
1/4 di bicchiere Panna
qb Noce moscata
qb Sale

Informazioni nutrizionali

18,1g
Proteine
281k
Calorie
17,4g
Grassi
1,2g
Carboidrati
0,9g
Zuccheri

Crostata Salata Prosciutto e Mozzarella

Crostata Salata Prosciutto e Mozzarella

Caratteristiche:
  • Tradizionale

Crostata Salata Prosciutto e Mozzarella:
In una teglia da forno, imburrata ed infarinata, foderare con l’impasto, pungerlo in vari punti con i rebbi di una forchetta, distribuire sopra tutta la superficie le fettine di mozzarella, le fettine di prosciutto grigliate, cospargere con il burro fuso e tenere da parte.
In una ciotola sbattere le uova, con la panna, 2 grattate di noce moscata, 1 pizzico di sale, mescolare bene e versare nella crostata uniformemente.
Cospargere con il parmigiano ed il rimanente 20gr di burro a fiocchetti tutta la superficie.
Infornare a forno caldo a 180°C per 45 minuti.

  • 75
  • Porzioni 6
  • Easy

Ingredienti

  • Per pasta

  • Per ripieno

Indicazioni

Share
Pubblicità

Crostata Salata Prosciutto e Mozzarella

La Crostata Salata Prosciutto e Mozzarella è un antipasto gustoso e saporito, ideale per un pranzo od una cena importanti o per un aperitivo, in famiglia o con amici o per un buffet.

Per la Crostata Salata Prosciutto e Mozzarella
disporre tutti gli ingredienti dosati sul piano di lavoro.

Pubblicità

Togliere il burro dal frigorifero e lasciare a temperatura ambiente.

Sul piano di lavoro, con un coltello ben affilato,
tagliare a fettine sottili la mozzarella e tenere da parte.

In un pentolino far fondere 60gr di burro a fiamma bassa e tenere da parte.

Sopra una leccarda da forno ricoperta da carta da forno
distribuire ordinatamente e non sovrapporre le fette di prosciutto cotto,
passarle sotto il grill del forno per 8 minuti alla massima temperatura,
girarle 1 sola volta e tenere da parte.

 

Preparare la pasta:

sul piano di lavoro fare la fontana con la farina, mettere il burro ammorbidito,
1 tuorlo, 1 pizzico di sale, ½ bicchiere di acqua fredda (o quella necessaria)
ed impastare con le mani al fine di ottenere una pasta omogenea
e morbida dare la forma di palla.

Avvolgere l’impasto in un canovaccio pulito
e far riposare per 30 minuti nel forno spento.

Sul piano di lavoro stendere l’impasto
con il mattarello allo spessore di ½ centimetro.

In una teglia da forno, imburrata ed infarinata,
foderare con l’impasto, pungerlo in vari punti con i rebbi di una forchetta,
distribuire sopra tutta la superficie le fettine di mozzarella,
le fettine di prosciutto grigliate, cospargere con il burro fuso
e tenere da parte.

In una ciotola sbattere le uova, con la panna,
2 grattate di noce moscata, 1 pizzico di sale,
mescolare bene e versare nella crostata uniformemente.

Cospargere con il parmigiano
ed il rimanente 20gr di burro a fiocchetti
tutta la superficie.

Infornare a forno caldo a 180°C per 45 minuti.

Sfornare, mettere la crostata su di un piatto di portata
e porzionarla con un coltello ben affilato.

 

Servire in tavola
direttamente nel piatto di portata.

 

 

 

 

Nota

Il prosciutto cotto è un salume tipico italiano ottenuto dalla salatura e cottura

della coscia del maiale.

Si definisce prosciutto cotto unicamente il salume derivato dal taglio anatomico di riferimento, che si chiama infatti “Prosciutto”. Un salume simile, ricavato invece dalla spalla del maiale (meno pregiato, ma simile a livello nutrizionale) viene denominato spalla cotta.

Si tratta di un salume cotto, non insaccato e parzialmente ricoperto da cotenna.

Il Ministero dello Sviluppo Economico diversifica il prosciutto cotto in tre tipologie distinte:

Prosciutto cotto di alta qualità – devono essere identificabili almeno 3 dei 4 muscoli principali della coscia intera del suino. Il tasso di umidità deve essere compreso tra il 75,5 ed il 76,5%*;

Prosciutto cotto scelto – devono essere identificabili almeno 3 dei 4 muscoli principali della coscia intera del suino. Il tasso di umidità deve essere compreso tra il 78,5 ed il 79,5%*;

Prosciutto cotto ottenuto dalla coscia del suino (eventualmente disossata, sgrassata, sezionata e privata dei tendini e della cotenna) Il tasso di umidità deve essere compreso tra l’81 e l’82%*

Le cosce di maiale vengono schiacciate e salate con una salamoia contenente sale, aromi e una bassa dose di conservanti (ad es. nitriti).

Successivamente avviene la zangolatura (“massaggiatura”, per distribuire in modo uniforme la salamoia nei tessuti), la pressatura in stampi e la cottura a vapore. Vi sono inoltre varianti arrosto e affumicate.

 

 

Mozzarella in Terracotta

 

Ricetta Spiedini di mozzarella

 

 

(Visited 5 times, 1 visits today)
Pubblicità

Chef Ricettiamo

Chef Ricettiamo

La mia collezione personale di ricette. Provale sono tutte state preparate e provate personalmente. Buon appetito :D

Crocchette di Cotechino
precedente
Crocchette di Cotechino
Dentice con Patate
successivo
Dentice con Patate
Crocchette di Cotechino
precedente
Crocchette di Cotechino
Dentice con Patate
successivo
Dentice con Patate

Inserisci un commento

Translate »
Available for Amazon Prime