0 0
Dentice al Forno

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Regola porzioni:
da 1 kg Dentice pulito
1 ciuffetto Prezzemolo
5 cucchiai Olio Evo
1 Carote
1 Cipolla
1 costa Sedano
1 limone
6 cucchiai Vino bianco secco
qb Pepe
qb Sale

Informazioni nutrizionali

24,8g
Proteine
121k
Calorie
1,3g
Grassi
1g
Carboidrati
0,8g
Zuccheri

Dentice al Forno

Dentice al Forno

Caratteristiche:
  • Tradizionale

Dentice al Forno:
In una padella antiaderente mettere a scaldare 2 cucchiai di olio evo.
Aggiungere il pesce infarinato, cospargerlo con 2 cucchiai di olio evo e un po’ di succo di limone e farlo rosolare in ogni sua parte per 5 minuti a fiamma vivace.
Togliere il dentice dalla padella ed adagiarlo su di una teglia da forno, bagnarlo con 3 cucchiai di vino bianco secco e anche il sugo di cottura della padella.
Infornare a forno caldo a 180°C per 20 minuti.
Di tanto in tanto bagnare il dentice con un po’ di vino bianco secco e anche il sugo di cottura.

  • 60
  • Porzioni 4
  • Easy

Ingredienti

Indicazioni

Share
Pubblicità

Dentice al Forno

Il Dentice al Forno è un secondo piatto molto gustoso, ideale da servire in pranzi o cene, a base di pesce, con familiari ed amici.

Per il Dentice al Forno
disporre tutti gli ingredienti dosati sul piano di lavoro.

Pubblicità

avare, asciugare con carta assorbente da cucina,
le foglie di prezzemolo, tritarle e tenere da parte.

Pulire, lavare, tritare finemente la cipolla
e tenere da parte.

Pelare, lavare, tritare finemente la carota
e tenere da parte.

Lavare, pestare con la lama di un coltello la gamba di sedano,
tagliarla a pezzetti fini e tenere da parte.

Spremere un limone nello spremiagrumi
e tenere il succo da parte.

In un piatto fondo mettere la farina
e tenere da parte.

Se il pesce non fosse già pulito, togliere le pinne, le interiora,
squamarlo con l’apposito attrezzo, lavarlo sotto acqua corrente,
asciugarlo con carta assorbente da cucina, con un coltello ben affilato
praticare sul dorso qualche incisione in modo da agevolare la cottura.

In una ciotola mettere la cipolla, la carota,
il sedano, il prezzemolo tutti tritati finemente,
1 cucchiaio di olio evo, il succo di ½ limone,
1 pizzico di sale e mescolare bene.

Introdurre il composto appena preparato nella pancia del dentice.

Passare il pesce nella farina
e scrollarlo per eliminare la farina in eccesso.

 

In una padella antiaderente mettere a scaldare
2 cucchiai di olio evo.

Aggiungere il pesce infarinato,
cospargerlo con 2 cucchiai di olio evo e un po’ di succo di limone
e farlo rosolare in ogni sua parte per 5 minuti a fiamma vivace.

 

Togliere il dentice dalla padella ed adagiarlo su di una teglia da forno,
bagnarlo con 3 cucchiai di vino bianco secco
e anche il sugo di cottura della padella.

Infornare a forno caldo a 180°C per 20 minuti.

Di tanto in tanto bagnare il dentice
con un po’ di vino bianco secco e anche il sugo di cottura.

 

Togliere la teglia dal forno
e adagiare il dentice su di un piatto di portata

 

Servire in tavola
direttamente su piatto di portata.

 

 

 

 

Nota

Il Dentice al Forno si accompagna con patatine al forno o fritte, con verdure cotte o crude a piacere.

Il dentice (Dentex dentex 1758) è un pesce d’acqua salata appartenente alla famiglia degli Sparidae.

Comune nel Mar Mediterraneo. Avvistato anche nell’Oceano Atlantico orientale, dalle Isole Britanniche alla Mauritania, talvolta sino al Senegal e alle Isole Canarie.

Frequenta fondali rocciosi o sabbiosi, da 0 fino a 90 metri di profondità.

Questo pesce ha una sagoma vagamente simile a quella dell’Orata ma ha bocca più grande e fronte diritta che gli conferisce un’espressione “accigliata”.

Si nutre di altri pesci, molluschi e cefalopodi.

Preda molto ambita nella pesca sportiva. È pescato con il vivo, con le tecniche del vertical Jigging, del surfcasting e dai sub, per i quali è uno dei pesci più difficili e ricercati. Per il commercio, invece, viene pescato con i palamiti, le reti da posta e occasionalmente con pesca a strascico. La sua carne, magra e saporita, è piuttosto pregiata. In Italia la maggior parte del dentice commercializzato è originario delle coste atlantiche africane ed appartiene ad altre specie come Dentex macrophthalmus e Dentex gibbosus.

Negli ultimi anni si sta tentando di allevarlo in acquacoltura.

Considerato eccellente per le sue carni, viene comunemente cucinato alla griglia, ma è buono anche in forno e, se di dimensioni ampie, anche farcito.

(Visited 3 times, 1 visits today)
Pubblicità

Chef Ricettiamo

Chef Ricettiamo

La mia collezione personale di ricette. Provale sono tutte state preparate e provate personalmente. Buon appetito :D

Crostata Salata alla Valdostana
precedente
Crostata Salata alla Valdostana
Fagioli al Burro
successivo
Fagioli al Burro
Crostata Salata alla Valdostana
precedente
Crostata Salata alla Valdostana
Fagioli al Burro
successivo
Fagioli al Burro

Inserisci un commento

Translate »
Available for Amazon Prime