0 0
Involtini di Salmone e Sogliola con asparagi

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Regola porzioni:
8 Filetti di salmone
8 Filetti di sogliola
24 Asparagi
1 cucchiaio Olio Evo
qb Sale
qb Pepe

Informazioni nutrizionali

22,1g
Proteine
206k
Calorie
12,35g
Grassi
0,3g
Carboidrati
0,1g
Zuccheri

Aggiungi ricetta ai segnalibri

[userpro_bookmark width="100%"]

Involtini di Salmone e Sogliola con asparagi

Involtini di Salmone e Sogliola con asparagi

Caratteristiche:
  • Tradizionale
Cucina:

In una pentola con acqua bollente leggermente salata sbollentare per 5 minuti. Disporre sul piano di lavoro i filetti di salmone ed appoggiare su ogni filetto di salmone 1 filetto di sogliola e 3 asparagi sbollentati. Salare, pepare ed avvolgere su se stessi i filetti di pesce, formando degli involtini. Spennellare ogni involtino con un goccio di olio evo. Avvolgere ogni involtino con carta stagnola, bucarla con uno stecchino in più punti e cuocere a vapore per 25 minuti. A cottura ultimata, privare gli involtini della stagnola e tagliarli a fettine alte circa un dito.

  • 40
  • Porzioni 4
  • Easy

Ingredienti

Indicazioni

Share

Involtini di Salmone e Sogliola con asparagi

Gli Involtini di Salmone e Sogliola con asparagi sono una vera delizia un antipasto eccellente.

Gli Involtini di Salmone e Sogliola con asparagi
sono un antipasto delizioso e facile da preparare,
ideale per la cena di Natale o di Capodanno.

Gli Involtini di Salmone e Sogliola con asparagi sono perfetti
sia come antipasto sia come secondo piatto di pesce.

Per gli Involtini di Salmone e Sogliola con asparagi
disporre tutti gli ingredienti dosati sul piano di lavoro.

Lavare, asciugare con carta assorbente da cucina, gli asparagi,
tagliare il gambo bianco in modo che gli asparagi risultino uguali
alla lunghezza dei pesci  e tenere da parte.

In una pentola con acqua bollente leggermente salata sbollentare per 5 minuti.

Disporre sul piano di lavoro i filetti di salmone ed appoggiare su ogni filetto di salmone
1 filetto di sogliola e 3 asparagi sbollentati.

Salare, pepare ed avvolgere su se stessi i filetti di pesce, formando degli involtini.

Spennellare ogni involtino con un goccio di olio evo.

Avvolgere ogni involtino con carta stagnola,
bucarla con uno stecchino in più punti e cuocere a vapore per 25 minuti.

A cottura ultimata, privare gli involtini della stagnola
e tagliarli a fettine alte circa un dito.

Disporre le fettine su un piatto da portata.

Accompagnare irrorando semplicemente con olio evo
oppure con maionese o una salsa calda tipo la bearnese.
(vedi nota)

 

Vino consigliato:
Alto Adige Sauvignon doc

 

 

Nota
Gli Involtini di Salmone e Sogliola con asparagi sono una vera delizia
un antipasto eccellente.
La preparazione degli involtini è molto rapida e sono un’ottima idea
per preparare un antipasto facile e gustoso.

Sono un antipasto delizioso e facile da preparare,
ideale per la cena di Natale o di Capodanno.
Perfetti sia come antipasto sia come secondo piatto di pesce
tutto dipende dalla quantità servita.

Il salmone noto in Italia come salmone dell’Atlantico o semplicemente come salmone,
è un pesce osseo d’acqua dolce e marina tipico dei mari temperati e freddi del nordAtlantico.

Le sue carni sono molto morbide e gustose, di tipico colore rosato,
e lo rendono uno tra i pesci più pregiati.

La sua importanza per la pesca commerciale è elevatissima,
viene catturato con vari tipi di rete da posta.

È una delle specie di pesci più allevate negli impianti di itticoltura.
Tra i maggiori produttori a livello mondiali ricordiamo la Norvegia,
il Canada e la Scozia.

 

Con il nome comune sogliola si indicano alcune specie di pesci d’acqua salata
appartenenti alla famiglia dei soleidi e dei pleuronectidi.

Sono pesci la cui evoluzione li ha portati alla postura sdraiata su di un fianco,
con uno dei due occhi che si è spostato a fianco dell’altro,
sul lato rivolto verso la superficie dell’acqua.

La sogliola abita solitamente i fondali marini fangosi,
dalle coste più basse fino a profondità di oltre 50 m.
Si nutre di invertebrati, in particolare di crostacei,
vermi ed altri molluschi.

La sua carne è molto apprezzata in cucina:
di sapore molto delicato, non deciso né caratteristico,
il che consente di adoperarla per diverse preparazioni
in cui viene facilmente unita ad altri ingredienti,
per ottenere una mousse o degli involtini.

 

Salsa Bearnese 
per 4 persone

Ingredienti:

  • 5 cl divino bianco
  • 135gr burro
  • 5 cl aceto
  • 3 tuorli
  • 1 cucchiaio di scalogno tritato finemente
  • 1 pizzico di dragoncello e cerfoglio tritati
  • 1 pizzico pepe
  • sale

 

Versare in una piccola ciotola il vino bianco e l’aceto,
porre sul fuoco molto basso e far ridurre di 2/3.

Aggiungere lo scalogno, un pezzetto di burro, il cerfoglio,
il dragoncello, un pizzico di sale e di pepe.

Lasciare raffreddare, poi incorporare uno ad uno i 3 tuorli d’uovo
e sbattere la salsa tenendo la casseruola sul fuoco molto basso (o a bagnomaria).

Tagliare il burro a pezzettini e aggiungerlo poco per volta,
mescolando continuamente con una frusta fino ad ottenere una salsa cremosa.

Quando tutto il burro si sarà amalgamato,
passare la salsa al setaccio fine e completarla, se necessario,
con un ulteriore pizzico di pepe. Servire la salsa tiepida:
se troppo calda, potrebbe perdere la sua compattezza.

In questo caso, basterà aggiungere qualche goccia d’acqua fredda
e lavorarla con la frusta per riportarla alla giusta consistenza.

 

 

Ricetta Salmone all’aneto

(Visited 8 times, 1 visits today)

Recensioni ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
Calamari su letto di carciofi
precedente
Calamari su letto di carciofi
Moscardini in guazzetto
successivo
Moscardini in guazzetto
Calamari su letto di carciofi
precedente
Calamari su letto di carciofi
Moscardini in guazzetto
successivo
Moscardini in guazzetto

Inserisci un commento