0 0
Le uova di Pasqua

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Regola porzioni:
1,5kg Cioccolato fondente

Informazioni nutrizionali

3,9g
Proteine
507k
Calorie
34,2g
Grassi
60,4g
Carboidrati
51,48g
Zuccheri

Aggiungi ricetta ai segnalibri

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Le uova di Pasqua

Le uova di Pasqua

Caratteristiche:
  • Tradizionale
Cucina:

Seguire le 4 fasi di lavorazione, secondo ricetta, per ottenere delle uova di cioccolato con sorpresa.

  • 75
  • Porzioni 2
  • Medium

Ingredienti

Indicazioni

Share

Le uova di Pasqua

Le uova di Pasqua sono il massimo, in questo giorno di festa, per grandi e piccini.

Per Le uova di Pasqua disporre tutti gli ingredienti dosati sul piano di lavoro.

Questa lavorazione prevede 4 fasi principali :

1  Il Temperaggio

2  Il Concaggio

3  La messa negli stampi

4  L’asciugatura del cioccolato negli stampi.

 

Il Temperaggio

In una pentola fondere il cioccolato a bagnomaria.

Dopo aver fuso il cioccolato a bagnomaria si ha una temperatura di 45°C del cioccolato.

Si versano sul marmo i 2/3 del cioccolato e lo si lavora con le spatole per fargli raggiungere una temperatura di 27 o 28°C .

Il cioccolato diventa lucido e cremoso.

A questo punto lo si unisce all’ altro cioccolato rimasto in pentola e si raggiunge la temperatura di 30° 31°C .

Il Concaggio 

Si mescola con un cucchiaio di legno il cioccolato nella pentola che ha la temperatura di 30 o 31°C .

La messa negli stampi

Con un mestolo si preleva, dopo il concaggio, il cioccolato dalla pentola e lo si distribuisce nello stampo

( guscio ).

Si agita lo stampo in modo che il cioccolato lo ricopra in ogni sua parte.

Si rovescia il guscio in modo da far scendere sul marmo il cioccolato in eccesso.

Si agita lo stampo in modo che il cioccolato lo ricopra in ogni sua parte.

Si rovescia il guscio in modo da far scendere sul marmo il cioccolato in eccesso.

Mettere il guscio rovesciato su teglia ricoperta da carta da forno e mettere in frigorifero a riposare.

L’asciugatura del cioccolato negli stampi

Preparare una teglia ricoperta da carta da forno e depositare lo stampo ricoperto di cioccolato, solo nelle parti concave le altre devono essere pulite,  alla rovescia e mettere a riposare in frigorifero.

Meglio fare alla sera per il mattino dopo.

Se lo spessore del cioccolato fosse troppo sottile si ripetono le operazioni sin qui enunciate  o più semplicemente con un pennello immerso nel cioccolato temperato si rinforzano le pareti del semiuovo.

Togliere dal frigorifero staccare il semiuovo dal guscio.

Mettere in forno a scaldare una teglia vuota.

Togliere dal forno e strofinarvi sopra contemporaneamente le 2 semiuova in modo che si sciolga un po’ di cioccolato.

Mettere la sorpresa all’interno delle 2 semiuova ed unirle in modo che rimangano incollate.

Usando il sacco a poche o la ghiaccia reale (vedi Ricetta) guarnire all’ esterno l’uovo secondo la propria fantasia.

(Visited 16 times, 1 visits today)

Recensioni ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Le praline
Sgabei
successivo
Sgabei di Silvia
precedente
Le praline
Sgabei
successivo
Sgabei di Silvia

Inserisci un commento