0 0
Mostarda vicentina

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Regola porzioni:
500gr Mele Cotogne
500gr Mele
5 limone
750ml Vino bianco dolce
qb Essenza di senape forte
500gr Pere
800gr Zucchero
500gr Canditi misti
1 spicchio Aglio
qb Sale

Informazioni nutrizionali

1,5g
Proteine
166k
Calorie
0,5g
Grassi
43g
Carboidrati
24,84g
Zuccheri

Mostarda vicentina

Mostarda vicentina

Caratteristiche:
  • Semplice

Cuocere ogni tipo di frutta separatamente in un pentolino riempito con metà vino dolce e metà acqua.Aggiungere lo zucchero pari al peso del passato stesso. Una volta preparate le mele cotogne, le mele semplici e le pere, le amalgamare tra di loro salandole leggermente, mescolando con energia e cuocere per 40 minuti. Aggiungere i canditi misti, l'essenza di senape forte e lo spicchio di aglio schiacciato. Riprendere la bollitura per 15 minuti.

  • 55
  • Porzioni 10
  • Easy

Ingredienti

Indicazioni

Share
Pubblicità

Mostarda vicentina

Mostarda vicentina è un prodotto della tradizione gastronomica vicentina, utilizzato come ripieno per gustosi tortelli, o semplicemente come marmellata da spalmare su una fetta di pane.

Disporre tutti gli ingredienti dosati sul piano di lavoro.

Pubblicità

Lavare tutta la frutta sotto acqua corrente asciugarle con carta assorbente da cucina e tenere da parte.

Cuocere ogni tipo di frutta separatamente in pentolini riempiti con metà vino dolce e metà acqua.

Passare al setaccio o con minipimer ad immersione la polpa cotta , sempre separatamente, fino ad ottenere un passato piuttosto consistente.

Aggiungere lo zucchero pari al peso del passato stesso.

Preparate le mele cotogne, le mele semplici e le pere, amalgamarle tra di loro salarle leggermente, mescolare energeticamente e cuocere per 40 minuti.

Aggiungere i canditi misti, l’essenza di senape forte e lo spicchio di aglio schiacciato.

Riprendere la bollitura per 15 minuti e continuare a cuocere fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Riempire dei vasi di vetro sterilizzati con chiusura ermetica, con la mostarda ancora bollente e chiuderli a caldo.

Riporre in un luogo buio ed asciutto, si conservano per 1 anno.

Usare alla bisogna, il prodotto nel vaso deve essere sempre ricoperto con il suo liquido.

Nota

La Mostarda dolce di Vicenza è un prodotto della tradizione gastronomica vicentina, utilizzato come ripieno per gustosi tortelli, o semplicemente come marmellata da spalmare su una fetta di pane.

A Vicenza è tipico consumarlo durante le festività natalizie.

(Visited 1.018 times, 8 visits today)
Pubblicità
Chef Ricettiamo

Chef Ricettiamo

La mia collezione personale di ricette. Provale sono tutte state preparate e provate personalmente. Buon appetito :D

zucchine al formaggio
precedente
Zucchine al formaggio
successivo
Olive verdi in salamoia
zucchine al formaggio
precedente
Zucchine al formaggio
successivo
Olive verdi in salamoia

Inserisci un commento

Available for Amazon Prime