0 0
Nocino secondo l’antica tradizione dell’Ordine del Nocino di Modenese

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Regola porzioni:
1 kg Noci 33-35 noci circa a seconda della dimensione ma sempre in numero dispari)
700gr Zucchero e fino a 900gr
1 litro Alcool 95°
3 Chiodi di garofano facoltativi
1 stecca Cannella facoltativa

Informazioni nutrizionali

15,23g
Proteine
654k
Caslorie
65,21g
Grassi
13,71g
Carboidrati
2,61g
Zuccheri

Nocino secondo l’antica tradizione dell’Ordine del Nocino di Modenese

Nocino secondo l'antica tradizione dell'Ordine del Nocino di Modenese

Caratteristiche:
  • Semplice

Le noci devono essere tagliate in 4 parti e riposte in un contenitore di vetro insieme allo zucchero.
Dopo averle conservate al sole per 1-2 giorni e mescolate, addizionare dell’alcool e degli eventuali aromi. Posizionare in una zona parzialmente esposta al sole, saltuariamente aperto e rimescolato, e filtrato non prima di 60 giorni. Effettuare l’imbottigliamento in contenitori di vetro scuri e/o affinare il prodotto in botticelle di legno. La conservazione del nocino deve essere effettuata in un luogo fresco e per un tempo minimo di 12 mesi .

  • 20
  • Porzioni 20
  • Easy

Ingredienti

Indicazioni

Share

Nocino secondo l’antica tradizione dell’Ordine del Nocino di Modenese

Nocino secondo l’antica tradizione dell’Ordine del Nocino Modenese. Le noci devono essere rigorosamente di provenienza locale e prive di qualsiasi trattamento. Esse inoltre devono essere, così come indica la tradizione, raccolte nel periodo a cavallo della festività di S. Giovanni Battista.

Disporre tutti gli ingredienti dosati sul piano di lavoro.

 

Le noci devono essere tagliate in 4 parti e riposte in un contenitore di vetro (privo di guarnizioni di gomma) con tappo a vite ed a bocca larga, insieme allo zucchero.

Esporre il vaso al sole per 1-2 giorni e mescolare periodicamente.

Aggiungere l’alcool e gli eventuali aromi nel vaso di vetro, mescolare bene.

Il prodotto così ottenuto dovrà essere posizionato in una zona parzialmente esposta al sole, saltuariamente aperto e rimescolato, per 60 giorni.

Mettere su di un imbuto la garza per filtrare e versare in bottiglia direttamente.

Si consiglia di effettuare l’imbottigliamento in contenitori di vetro scuri e/o affinare il prodotto in botticelle di legno.

E’ possibile scegliere sia legno di rovere che di castagno a condizione che la botticella sia stata adeguatamente trattata prima dell’utilizzo.

La conservazione del nocino deve essere effettuata in un luogo fresco e per un tempo minimo di 12 mesi se si desidera apprezzare a pieno tutte le caratteristiche organolettiche di questo liquore.

Nota

Le noci devono essere rigorosamente di provenienza locale e prive di qualsiasi trattamento. Esse inoltre devono essere, così come indica la tradizione, raccolte nel periodo a cavallo della festività di S. Giovanni Battista. La giusta consistenza della noce va valutata forandola con uno spillo e/o verificata visivamente spaccandola a metà con un coltello.

 

(Visited 1.562 times, 1 visits today)
Chef Ricettiamo

Chef Ricettiamo

La mia collezione personale di ricette. Provale sono tutte state preparate e provate personalmente. Buon appetito :D

Liquore erbe
precedente
Millerbe
successivo
Nocino di San Giovanni
Liquore erbe
precedente
Millerbe
successivo
Nocino di San Giovanni

Inserisci un commento

Available for Amazon Prime