0 0
Penne allo Scoglio alla Luciano

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Regola porzioni:
400gr Penne rigate
1 Polipo piccolo
4 Calamari
300gr Vongole
300gr Cozze
500gr Pomodorini
3 cucchiai Olio Evo
1 bicchiere Vino bianco
1 ciuffo Prezzemolo
1 Peperoncino
1 litro Brodo vegetale
2 spicchi Aglio
5 Gamberoni
qb Sale
qb Pepe

Informazioni nutrizionali

12,19g
Proteine
348k
Calorie
1,5g
Grassi
71,5g
Carboidrati
0,1g
Zuccheri

Aggiungi ricetta ai segnalibri

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Penne allo Scoglio alla Luciano

Penne allo Scoglio alla Luciano

Caratteristiche:
  • Tradizionale

In una padella antiaderente, a bordi alti, imbiondire l'aglio con un cucchiaio di olio evo, toglierlo ed aggiungere il peperoncino. Unire le vongole, lasciare che si aprano e che formino il fondo di cottura. Aggiungere le cozze e lasciar aprire. Unire i calamari ed i gamberoni, sfumare con il vino e cuocere il tutto a fuoco molto lento. Aggiungere il polpo ed i pomodorini tagliati a metà, metà del prezzemolo tritato ed amalgamare il tutto, a fiamma bassa. Aggiungere la pasta cruda nella padella del condimento ed iniziare la cottura versando di tanto in tanto brodo vegetale bollente. Sobbollire mescolando fino alla cottura della pasta.

  • 50
  • Porzioni 4
  • Easy

Ingredienti

Indicazioni

Share

Penne allo Scoglio alla Luciano

Le Penne allo Scoglio alla Luciano sono una ricetta classica di un paese mediterraneo come il nostro, ricca dei profumi del mare e tipica della cucina tradizionale italiana. Le penne allo scoglio alla Luciano sono arricchite con aromi tipicamente estivi tutti saporiti ed invitanti. Le penne allo scoglio alla Luciano se molto arricchite dei pesci, come da ricetta, possono essere servite come piatto unico.

 

Per le Penne allo Scoglio alla Luciano disporre tutti gli ingredienti dosati sul piano di lavoro.

Lavare, strappare le foglie, tritare il prezzemolo e tenere da parte.

Pelare l’aglio e tenere da parte.

 

Raschiare le vongole con una paglietta di ferro, farle spurgare per 3 ore in acqua e sale e tenere da parte.

In una pentola, con acqua leggermente salata, mettere il polipo a lessare per 1 ora, se si usa la pentola a pressione per 20 minuti, spellarlo, tagliarlo a rondelle e tenere da parte.

 

Pulire tutto il pesce, tagliare ad anelli i calamari, pulire e raschiare le cozze con una paglietta di ferro, lasciare i gamberoni interi.

Lavare ed asciugare tutto il pesce con carta assorbente da cucina e tenere da parte.

 

Mettere in una pentola acqua e dado vegetale, far bollire e tenere da parte.

 

In una padella antiaderente, a bordi alti, imbiondire l’aglio con un cucchiaio di olio evo, toglierlo ed aggiungere il peperoncino.

Unire le vongole, lasciare che si aprano e che formino il fondo di cottura.

Aggiungere le cozze e lasciar aprire.

Unire i calamari ed i gamberoni, sfumare con il vino e cuocere il tutto a fuoco molto lento.

 

Aggiungere il polpo ed i pomodorini tagliati a metà, metà del prezzemolo tritato ed amalgamare il tutto, a fiamma bassa.

Aggiungere la pasta cruda nella padella del condimento ed iniziare la cottura versando di tanto in tanto brodo vegetale bollente.

Sobbollire mescolando fino alla cottura della pasta.

 

Servire ogni commensale con piatto individuale spolverandolo con prezzemolo tritato.

 

 

Nota
Le penne allo scoglio sono una ricetta classica di un paese mediterraneo come il nostro, ricca dei profumi del mare e tipica della cucina tradizionale italiana. Le penne allo scoglio alla Luciano sono arricchite con aromi tipicamente estivi tutti saporiti ed invitanti. Le penne allo scoglio alla Luciano se molto arricchite dei pesci, come da ricetta, possono essere servite come piatto unico. Le penne allo scoglio sono una delle più note ricette per un primo piatto di mare. Il segreto per la perfetta riuscita delle penne alla scoglio alla Luciano è nella freschezza dei frutti di mare utilizzati, quindi se per esempio  le vongole non fossero fresche, non usare quelle surgelate, ma invece raddoppiare la quantità delle cozze o usare altri molluschi bivalvi disponibili sul mercato in quel momento ma l’importante è che siano freschi.

 

 

 

Linguine allo scoglio in crosta

(Visited 384 times, 1 visits today)

Recensioni ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
Pasta con le sarde
precedente
Pasta con le sarde
successivo
Riso Totani patate e Zafferano
Pasta con le sarde
precedente
Pasta con le sarde
successivo
Riso Totani patate e Zafferano

Inserisci un commento

Translate »