Pesto alla siciliana

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Regola porzioni:
50gr Pistacchi di Bronte
1 mazzetto Basilico
3 spicchi Aglio
1 mazzetto Prezzemolo
8 foglie Sedano solo foglie
8 Pomodorini ciliegini
1/2 bicchiere Olio Evo
qb Sale
qb Pepe

Informazioni nutrizionali

20,3g
Proteine
562k
Calorie
45,4g
Grassi
27,5g
Carboidrati
7,7g
Zuccheri

Aggiungi ricetta ai segnalibri

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Pesto alla siciliana

Pesto alla siciliana

Caratteristiche:
  • Tradizionale

Pestare gli ingredienti nel mortaio unendo l'olio un po' alla volta fino ad ottenere una salsa omogenea e morbida.
oppure mettere tutto nel mixer e frullare velocemente per non far scaldare troppo il basilico ed il prezzemolo.

  • 15
  • Porzioni 4
  • Easy

Ingredienti

Indicazioni

Share

Il Pesto alla siciliana è una salsa saporita e gustosa che racchiude tutti i sapori del Mediterraneo e della Sicilia. Il Pesto alla siciliana è un condimento irresistibile, fresco e profumato.

Per il Pesto alla siciliana
disporre tutti gli ingredienti dosati sul piano di lavoro.

Lavare, asciugare con carta assorbente da cucina:

  • le foglie di prezzemolo e tenere da parte
  • le foglie di sedano e tenere da parte
  • le foglie di basilico e tenere da parte
  • i pomodorini e tenere da parte
  • Pelare l’aglio, eliminare il germoglio verde interno,
    soprattutto quando l’aglio non è più novello e tenere da parte.

Pestare gli ingredienti nel mortaio unendo l’olio un po’ alla volta
fino ad ottenere una salsa omogenea e morbida.

oppure mettere tutto nel mixer e frullare velocemente
per non far scaldare troppo il basilico ed il prezzemolo.

Condire la pasta appena scodellata e servire subito.

Usare la salsa per tutte le preparazioni per cui necessiti il suo uso
o la si voglia utilizzare.

 

 

Nota
Il Pesto alla siciliana è un condimento estivo semplice da fare una salsa molto saporita per condire pasta e bruschette. Il Pesto alla siciliana è una salsa fredda preparata a crudo, saporita a base di ingredienti semplici e genuini.

Il pistacchio (Pistacia vera – L.) è un albero da frutto appartenente alla famiglia delle Anacardiaceae e del genere dei Pistacia. È originario del Medio Oriente, dove veniva coltivato già in età preistorica, particolarmente in Persia. Come riferisce nel suo celebre I Dipnosofisti, Ateneo di Naucrati, scrittore e sofista greco vissuto nel II secolo, nell’Impero Romano, diversi autori greci ed ellenistici parlano del pistacchio, collocandone la coltivazione in Siria, Persia e India, e chiamandolo bistachion o pistakia o pistakion. Il pistacchio è un albero caducifoglie e latifoglie, può raggiungere un’altezza di circa 11-12 metri, ma generalmente si ferma a 5-6 metri. Il pistacchio è molto longevo e raggiunge un’età di 300 anni circa, ma ha un accrescimento molto lento. In Italia vi è storicamente una coltivazione di nicchia: rinomati sono i pistacchi di Bronte e Adrano alle pendici dell’Etna, tutelati dal marchio DOP ” Pistacchio Verde di Bronte”. L’Italia è passata da una produzione di 2.400 tonnellate nel 2005 a 2.850 tonnellate del 2012, diventando il settimo produttore al mondo. Zone di coltivazione a rilevanza internazionale si trovano in Medio Oriente (soprattutto Iran, ma anche Turchia e Siria, anche se quest’ultima in forte calo), in California e, negli ultimi anni, anche in Cina. La varietà più diffusa in Italia è la Bianca (comunemente chiamata Napoletana o Nostrale, il seme è verde e rappresenta il fattore commerciale di pregio). Altre varietà sono la Cappuccia, Cerasola, Insolia, Silvana, Femminella. Una volta raccolto, il pistacchio va fatto asciugare e poi bisogna togliere il mallo che ricopre il guscio legnoso, infine si fa seccare per consentire la conservazione per lungo periodo e la vendita. I pistacchi vengono utilizzati sia sgusciati sia pelati, spesso tostati e salati, anche in pasticceria, per preparare gelati, creme, bevande e per la produzione di salumi o come condimenti per primi e secondi piatti

 

 

 

Sugo Ricotta e Menta

 

Sugo Prosciutto cotto e Piselli

 

 

(Visited 3 times, 1 visits today)

Recensioni ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
Pesto alla genovese
precedente
Pesto alla genovese
Pesto alla Trapanese
successivo
Pesto alla Trapanese
Pesto alla genovese
precedente
Pesto alla genovese
Pesto alla Trapanese
successivo
Pesto alla Trapanese

Inserisci un commento