Tartare di Macedonia

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredients

Adjust Servings:
16 Lamponi
2 banane
2 Lime
2 Pesche gialle mature
6 cucchiai Zucchero
2 rametti Menta

Nutritional information

1,3g
Proteine
122k
Calorie
0,3g
Grassi
31,8g
Carboidrati
15g
Zuccheri

Tartare di Macedonia

Features:
  • Tradizionale

Riunire tutta la frutta preparata in una ciotola capiente aggiungere 12 lamponi spezzettati a mano e mescolare bene.
Cospargerla di zucchero, versare il succo di lime, mescolare bene e riporre in frigorifero fino al momento di servire.
Prima di servire in tavola, preparare la tartare mettendo su 4 piattini da dessert 1 coppapasta del diametro di 6cm riempirlo a metà con la frutta preparata, pressarla bene con 1 cucchiaio togliere il coppapasta e guarnire con 1 lampone e foglioline di menta.

  • 20
  • Serves 4
  • Easy

Ingredients

Directions

Share
Pubblicità

Tartare di Macedonia

La Tartare di Macedonia è un dessert sfizioso ideale per un pranzo od una cena in famiglia o con amici o per un buffet, specialmente nel periodo estivo.

Per la Tartare di Macedonia disporre tutti gli ingredienti dosati sul piano di lavoro.

Pubblicità

Lavare, asciugare con carta assorbente da cucina, le foglie di menta e tenere da parte.

Pelare le pesche, tagliarle a pezzetti piccoli ed uguali e regolari.

Pelare le banane tagliarle a pezzetti piccoli ed uguali e regolari.

Spremere i lime nello spremiagrumi e tenere il succo da parte.

Riunire tutta la frutta preparata in una ciotola capiente aggiungere 12 lamponi spezzettati a mano e mescolare bene.

Cospargerla di zucchero, versare il succo di lime, mescolare bene e riporre in frigorifero fino al momento di servire.

Prima di servire in tavola, preparare la tartare mettendo su 4 piattini da dessert 1 coppapasta del diametro di 6cm riempirlo a metà con la frutta preparata, pressarla bene con 1 cucchiaio togliere il coppapasta e guarnire con 1 lampone e foglioline di menta.

Servire in tavola direttamente nei piattini preparati.

Nota

Il termine banana indica la falsa bacca della pianta del banano, della famiglia delle Musaceae. Il frutto si sviluppa in una serie di grappoli.

Le banane pesano tipicamente 90-200gr (circa il 20% del peso è da attribuire alla buccia), benché questo peso vari considerevolmente fra le differenti cultivar. Tipicamente consumato crudo, in alcune tradizioni viene consumato anche cotto.

Le banane contengono circa il 75% di acqua, il 23% di carboidrati, l’1% di proteine, lo 0,3% di grassi, e il 2,6% difibra alimentare (questi valori variano a seconda delle diverse coltivazioni di banane, del grado di maturazione e delle condizioni di crescita).

La polpa della banana, essendo ricca di vitamina A, B1,C,PP e E di sali minerali ( calcio, fosforo, ferro e potassio) e di carboidrati ha proprietà nutrienti, ri-mineralizzanti e stimolanti per la pelle. La banana contiene anche la vitamina B6, che favorisce il metabolismo delle proteine. È opinione comune che la banana sia un cibo particolarmente ricco di potassio, in realtà il contenuto medio di potassio della banana è di circa 350mg per ogni 100gr di parte edibile, molto inferiore ad esempio ai 570mg di una patata lessa o al forno.

Oltre ai frutti, nella cucina del Bengala e del Kerala (in India) si usano i fiori del banano, crudi o cotti. Negli stessi paesi e anche in Birmania si usa pure il cuore tenero del tronco del banano.

Un altro modo per consumare il frutto è l’essiccazione. Le banane essiccate hanno un colore marrone scuro e un sapore tipico e intenso.

Le banane sono state anche usate per produrre marmellate. Tuttavia, al contrario di altri frutti, le banane sono state usate solo recentemente per preparare succhi e spremute. Nel 2004, scienziati del BARC, India, hanno brevettato una tecnica per estrarre il succo trattando la polpa di banana in un recipiente con una reazione che impiega da 4 a 24 ore.

In Ruanda, Burundi, Uganda, Tanzania e Repubblica Democratica del Congo si usa far fermentare le banane per ottenere una bevanda alcolica, detta kasiksi.

La pelle della banana veniva utilizzata come medicinale per il trattamento della psoriasi. È possibile inoltre utilizzare la buccia di banana come lucido per scarpe ecologico.

(Visited 1 times, 1 visits today)
Pubblicità
Pubblicità

luciano bambini
previous
Insalata con Frutti di Bosco e Gamberetti
next
Polpette di Ceci e Barbabietole
previous
Insalata con Frutti di Bosco e Gamberetti
next
Polpette di Ceci e Barbabietole

Add Your Comment

Translate »
Copia snippet di codice