• Home
  • Tisane
  • Tisana al tè giallo per la concentrazione
0 0
Tisana al tè giallo per la concentrazione

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Regola porzioni:
1/2 cucchiaino Thè giallo
20gr Menta in foglie
20gr rosmarino aghi
250ml Acqua

Informazioni nutrizionali

19,93g
Proteine
285k
Calorie
6,03g
Grassi
52,04g
Carboidrati
4,5g
Zuccheri

Aggiungi ricetta ai segnalibri

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Tisana al tè giallo per la concentrazione

Tisana al tè giallo per la concentrazione

Caratteristiche:
  • Tradizionale
Cucina:

In una ciotola mescolare le erbe. Bollire 1 tazza di acqua in un pentolino e tenere da parte. Mettere in acqua bollente 1 cucchiaio di erbe miscelate per 3 minuti, a fuoco moderato, mescolare. Togliere dal fuoco e filtrare la tisana con un colino in una tazza. Si consiglia di berla durante il giorno.

  • 20
  • Porzioni 1
  • Easy

Ingredienti

Indicazioni

Share

Tisana al tè giallo per la concentrazione

La Tisana al tè giallo per la concentrazione ha un effetto tonificante e antifatica. La Tisana al tè giallo per la concentrazione è consigliata a chi legge molto o trascorre tanto tempo al computer o a chi desidera riprendere vigore fisico dopo una attività faticosa.

 

Per la Tisana al tè giallo per la concentrazione disporre tutti gli ingredienti dosati sul piano di lavoro.

Dose per 1 tazza

  • In una ciotola mescolare le erbe.
  • Bollire 1 tazza di acqua in un pentolino e tenere da parte.
  • Mettere in acqua bollente 1 cucchiaio di erbe miscelate per 3 minuti, a fuoco moderato, mescolare.
  • Togliere dal fuoco e filtrare la tisana con un colino in una tazza.

Si consiglia di berla durante il giorno.

 

 

Nota
La Tisana al tè giallo per la concentrazione ha un effetto tonificante e antifatica.

La Tisana al tè giallo per la concentrazione è consigliata a chi legge molto
o trascorre tanto tempo al computer o a chi desidera riprendere vigore fisico
dopo una attività faticosa.

La Tisana al tè giallo per la concentrazione aiuta a migliorare
sia la memoria “a lungo termine” sia quella “operazionale”
sia lo stimolare la capacità di ricordare nelle persone anziane.

 

Il tè giallo è un pregiatissimo tè verde cinese che è stato sottoposto
a parziale ossidazione enzimatica. Dopo la torrefazione e una lieve pressatura,
le foglie vengono raccolte in cumuli di piccole dimensioni e coperte con un panno umido,
poi sono lasciate per 20 ore a un tasso di umidità compreso tra l’80% e il 90%.

Le foglie rimangono così fino a quando si ossidano,
quindi vengono sottoposte ad una breve asciugatura.

Un altro uso dell’espressione “tè giallo” è per indicare i tè verdi più pregiati.

Il rosmarino Rosmarinus officinalis è una pianta perenne aromatica
appartenente alla famiglia delle lamiacaee. I rametti e le foglie raccolti da maggio a luglio
e fatti seccare all’ombra hanno proprietà aromatiche,
stimolanti l’appetito e le funzioni digestive, stomachici, carminativi,
utili nelle dispepsie atoniche e gastralgie, tonici e stimolanti per il sistema nervoso,
la memoria, il fegato e la cistifellea,
viene inoltre consigliato per affezioni generiche come tosse o asma.

La menta il nome scientifico del genere è stato definito da Linneo (1707 – 1778),
conosciuto anche come Carl von Linné,
biologo e scrittore svedese considerato il padre della moderna classificazione scientifica
degli organismi viventi, nella pubblicazione “Species Plantarum  del 1753.

La “menta”, molto conosciuta già dal tempo degli Egizi e dei Romani,
veniva già usata da Galeno come pianta medicinale. In medicina ha funzioni digestive,
stimolante delle funzioni gastriche, antisettico ed antispasmodico,
tonificante.

Per chi soffre il mal d’auto o mal di mare la menta è l’ideale per far cessare i sintomi,
basta fare un infuso o una tisana e berne due o tre giorni prima del viaggio,
oppure conservarla nel thermos e berla durante il viaggio,
appena si sentono i primi sintomi di nausea e vomito.

NON è’ sconsigliabile assumerla di sera perché potrebbe causare disturbi al sonno.
La menta è da evitare nel corso di una cura omeopatica perché ridurrebbe l’assorbimento
dei preparati omeopatici.

Molto usata per aromatizzare alcune varietà di tè verde.

 

 

 

Tisane infusi e decotti

(Visited 6 times, 1 visits today)

Recensioni ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
Tisana al tè bianco per la febbre
precedente
Tisana al tè bianco per la febbre
Tisana al tè rosso energizzante
successivo
Tisana al tè rosso energizzante
Tisana al tè bianco per la febbre
precedente
Tisana al tè bianco per la febbre
Tisana al tè rosso energizzante
successivo
Tisana al tè rosso energizzante

Inserisci un commento