0 0
Treccia di lamponi

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Regola porzioni:
250ml Latte
100gr Zucchero
25gr Lievito
1 uovo
120gr Burro
15 capsule cardamomo
2 pizzichi Sale
1 Buccia arancia grattugiata
650gr Farina 00
Per spennellare
340gr Lamponi Surgelati
100gr Zucchero
85gr Mandorle

Informazioni nutrizionali

7,9g
Proteine
274k
Calorie
4,4g
Grassi
52,3g
Carboidrati
5,68g
Zuccheri

Aggiungi ricetta ai segnalibri

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Treccia di lamponi

Treccia di lamponi

Caratteristiche:
  • Tradizionale
Cucina:

In una ciotola sbriciolare il lievito, aggiungere latte tiepido e lo zucchero. Rimuovere i semi del cardamomo dalle capsule e ridurli in polvere con un macinino. A parte mescolare l'uovo, il burro, il sale, la buccia di arancia e il cardamomo.
Unire i due composti e amalgamare aggiungendo la farina. Trasferire in una spianatoia l'impasto e lavorare a mano fino ad ottenere una palla di pasta elastica e morbida. Mettere la pasta in un'ampia ciotola, incidere a croce la superficie, coprire con un foglio di plastica o con un panno umido e lasciare lievitare per due ore al riparo da correnti di aria.Questo liquido deve essere versato in un pentolino e messo sul fuoco, cuocendo a fiamma lenta fino a ridurre di metà il volume del liquido. Spegnere il fuoco e lasciare intiepidire.
Con un passaverdura ridurre in poltiglia il resto dei lamponi. La ricetta prevede di eliminare tutti i semi passando la purea attraverso un colino.
Raccogliere la purea nel pentolino con la riduzione, aggiungere la maggior parte dello zucchero, riservandone un paio di cucchiai per le mandorle. Mescolare in modo da sciogliere lo zucchero. Tritare finemente le mandorle e i due cucchiai di zucchero. Aggiungere al composto di lamponi. Lasciare raffreddare completamente.
Il taglio praticato dovrà essere inclinato e i successivi dovranno essere paralleli. Non vi preoccupate, la cottura potrà rimediare a qualche imprecisione. Praticare tutti i tagli, il più regolarmente possibile. Spargere la composta o la marmellata all'interno del rettangolo. Ripiegare i due rettangoli alle estremità. Trascinare verso il centro la prima striscia di pasta. Trascinare verso il centro la striscia di pasta che si trova sul lato opposto. Le sue strisce si incroceranno. Continuare a trascinare verso il centro e a incrociare le strisce di pasta. Arrivata in fondo ho realizzato che avrei dovuto eliminare le ultime due strisce. Le ho tagliate e rimboccate all'interno della treccia. Ecco la treccia pronta per essere spennellata con un po' di uovo sbattuto e messa in forno. Cuocere in un forno ben riscaldato, per 20 minuti a 180°C, verificare la cottura ed eventualmente rispennellare con l'uovo e prolungare la cottura per altri 5 minuti, fino ad ottenere una buona doratura. Lasciare raffreddare e tagliare a fette.

  • 60
  • Porzioni 10
  • Medium

Ingredienti

  • Per spennellare

Indicazioni

Share

Treccia di lamponi

La Treccia di lamponi è un dolce perfetto per la prima colazione e per merenda.

Per la Treccia di lamponi disporre tutti gli ingredienti dosati sul piano di lavoro.

In una ciotola sbriciolare il lievito, aggiungere latte tiepido e lo zucchero.

Rimuovere i semi del cardamomo dalle capsule e ridurli in polvere con un macinino.

A parte mescolare l’uovo, il burro, il sale, la buccia di arancia e il cardamomo.

Unire i due composti e amalgamare aggiungendo la farina.

Trasferire in una spianatoia l’impasto e lavorare a mano fino ad ottenere una palla di pasta elastica e morbida.

Mettere la pasta in un’ampia ciotola, incidere a croce la superficie, coprire con un foglio di plastica o con un panno umido e lasciare lievitare per due ore al riparo da correnti di aria.

Il volume si duplicherà.

Quattro ore prima di iniziare a cuocere la treccia mettere i lamponi surgelati in un colino a maglie fini, sospeso su una ciotola.

Raccogliere il succo, premendo occasionalmente con un cucchiaio.

Si otterrà quello che gli americani definiscono ½  liquid cup, che tradotto è in nulla o in veramente poco.

Questo liquido deve essere versato in un pentolino e messo sul fuoco, cuocendo a fiamma lenta fino a ridurre di metà il volume del liquido.

Spegnere il fuoco e lasciare intiepidire.

Con un passaverdura ridurre in poltiglia il resto dei lamponi.

La ricetta prevede di eliminare tutti i semi passando la purea attraverso un colino.

Raccogliere la purea nel pentolino con la riduzione, aggiungere la maggior parte dello zucchero, riservandone un paio di cucchiai per le mandorle.

Mescolare in modo da sciogliere lo zucchero.

Tritare finemente le mandorle e i due cucchiai di zucchero. Aggiungere al composto di lamponi.

Lasciare raffreddare completamente.

Nota: la quantità di ripieno al lampone è veramente molto grande, usarne la metà.

Come ogni pasta ripiena se si esagera con il ripieno si rischia l’esondazione.

Dividere in due la pasta, infarinare il piano di lavoro e stendere a forma di rettangolo.

Dovremo ottenere la sagoma di un rettangolo, con abbastanza bordo laterale sul lato lungo.
E’ importante segnare delle tacche ad ogni 1,5 cm circa sui lati lunghi del rettangolo segnato, per ottenere dei tagli regolari.

Si può anche usare un righello o un rettangolo di carta a quadretti protetto da della carta forno.

Bisogna lasciare due rettangoli lungo i lati più corti.

Rimuovere i primi ritagli.

Il taglio praticato dovrà essere inclinato e i successivi dovranno essere paralleli.

Non vi preoccupate, la cottura potrà rimediare a qualche imprecisione.

Praticare tutti i tagli, il più regolarmente possibile.

Spargere la composta o la marmellata all’interno del rettangolo. Ripiegare i due rettangoli alle estremità.

Trascinare verso il centro la prima striscia di pasta.

Trascinare verso il centro la striscia di pasta che si trova sul lato opposto.

Le sue strisce si incroceranno.

Continuare a trascinare verso il centro e a incrociare le strisce di pasta.

Arrivata in fondo ho realizzato che avrei dovuto eliminare le ultime due strisce.

Le ho tagliate e rimboccate all’interno della treccia.

Ecco la treccia pronta per essere spennellata con un po’ di uovo sbattuto e messa in forno.

Cuocere in un forno ben riscaldato, per 20 minuti a 180°C, verificare la cottura ed eventualmente rispennellare con l’uovo e prolungare la cottura per altri 5 minuti, fino ad ottenere una buona doratura.
Lasciare raffreddare e tagliare a fette.

Nota

La treccia di lamponi è un dolce perfetto per la prima colazione e per merenda.

(Visited 11 times, 1 visits today)

Recensioni ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
precedente
Torta semifreddo al cioccolato
successivo
Ungheresi
precedente
Torta semifreddo al cioccolato
successivo
Ungheresi

Inserisci un commento