0 0
Pizza napoletana Margherita

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Regola porzioni:
210g Pasta per la pizza
2 Pomodori pelati romperli in polpa con le dita
5 fette Mozzarella circa 30g di fior di latte

Informazioni nutrizionali

243k
Calorie
7g
Proteine
7g
Grassi
41g
Carboidrati
3g
Zuccheri

Aggiungi ricetta ai segnalibri

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Pizza napoletana Margherita

Pizza napoletana Margherita

Caratteristiche:
  • Semplice
  • Tradizionale
Cucina:

La pizza venne “inventata” in onore della moglie di re Umberto I, la regina Margherita, che nel 1889 andò in visita alla reggia di Capodimonte. Il più bravo pizzaiolo di Napoli, Raffaele Esposito, le dedicò questa sua creazione legata ai colori della bandiera italiana. La regina ne rimase incantata e la pizza entrò nella storia.

  • 20
  • Porzioni 1
  • Medium

Ingredienti

Indicazioni

Share

Pizza napoletana Margherita

La pizza venne “inventata” in onore della moglie di re Umberto I, la regina Margherita, che nel 1889 andò in visita alla reggia di Capodimonte. Il più bravo pizzaiolo di Napoli, Raffaele Esposito, le dedicò questa sua creazione legata ai colori della bandiera italiana. La regina ne rimase incantata e la pizza entrò nella storia.

 

Preparare la pasta.

Scegliere come impasto quello realizzato con il lievito di birra fresco.

Mentre l’impasto lievita preparare i pomodori.

Lavare e pelare i pomodori, eliminare i semi interni e alla fine tagliare la polpa a filetti piccoli.

Si possono comunque utilizzare i comuni pelati o i pomodorini ciliegia purché di qualità.

Con i pelati viene sicuramente più gustosa a casa.

Preriscaldare il forno a 200°C.

Dividere l’impasto, dopo il giusto tempo di lievitazione, in quattro parti e stendere ciascuno di essi su una superficie infarinata, aiutandosi con il mattarello.

La forma si deve adattare alla teglia usata; può essere rettangolare o rotonda.

Le dosi sono sufficienti per quattro teglie rotonde da 30cm di diametro se piace la pizza bassa e croccante; se si preferisce una pizza più morbida e alta stendere l’impasto su due teglie.

Ungere con un cucchiaio d’olio il fondo delle teglie e adattarvi le sfoglie.

Disporre i filetti di pomodoro sulla superficie, spargere con il cucchiaio il succo, salare leggermente e distribuire l’olio rimanente utilizzando di preferenza un’oliera a becco. Infornare quando il forno è ben caldo e cuocere per circa 10-15 minuti (i tempi sono approssimativi, ognuno si deve adeguare al proprio forno).

Nel frattempo tagliare la mozzarella a sottili listarelle.

Togliere la pizza dal forno, disporre la mozzarella sulla superficie e completare la cottura fino a quando la mozzarella non si scioglie.

All’ultimo momento mettere qualche foglia di basilico che così non si secca ma a contatto con il calore della pizza sprigiona tutta la sua fragranza.

Servire la pizza calda.

 

Lievito di birra fresco

 

Pizza impasto lievitazione cottura

 

Ricetta Pizza, Focaccia.  come si fa pasta e lievitazione,

(Visited 2 times, 1 visits today)

Ricettiamo

Recensioni ricetta

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa un modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
pizza dell'ortolano integrale
precedente
Pizza dell’Ortolano
Panzerotti
successivo
Panzerotti
pizza dell'ortolano integrale
precedente
Pizza dell’Ortolano
Panzerotti
successivo
Panzerotti

Inserisci un commento