Pane di San Siro di Pavia

Pane di San Siro di Pavia

 

Ingredienti

per il pane:

5 uova sbattute con 190gr zucchero – 50gr fecola patate - 200gr farina - 1 bustina lievito per dolci 

 

impastare il tutto e cuocere in forno caldo per 10 minuti a 160°C  poi 10 per minuti a 180°C e  per 15 minuti a 200°C 

  

Per la crema chantily:

5 tuorli - 4 cucchiai zucchero  ½ l latte - bucce limone - 1 cucchiaio colmo di farina e 1 di fecola – 500gr panna  - 1 cucchiaio farina di nocciole 

 

Per la finitura:  

300gr cioccolato fondente sciolto a bagnomaria 

 

Per la crema chantilly

Mettere il latte a bollire con le bucce di limone, (tagliate sottili senza parte bianca).

In una casseruola sbattere a crema i tuorli con lo zucchero.

Aggiungere la farina e la fecola, appena il latte bolle versarlo a filo sul composto senza smettere di mescolare.

Mettere sul fuoco a fiamma bassa far bollire 5 minuti.

Togliere dal fuoco.

Quando la crema è fredda aggiungere la farina di nocciole.

Montare la panna ed incorporarla delicatamente alla crema con 1 cucchiaio di legno.

Bagna per la torta

Bollire 200gr di zucchero con 400gr acqua, le bucce di arancia e di limone.

Filtrare, far raffreddare ed aggiungere ai 2/3 della bagna il liquore Strega ed al resto della bagna liquore Alchermes in 2 recipienti separati. 

Tagliare la base per il pane in 3 dischi

Bagnare il primo con lo sciroppo alla strega e coprire di crema.

Chiudere con il secondo disco e bagnarlo con sciroppo all'alchermes, mettere altra crema e coprire con l'ultimo disco bagnarlo con sciroppo alla strega, spalmarlo con pochissima crema e ricoprire con la salsa al cioccolato.

 

Nota

Prodotto tipico di Pavia, tradizionalmente gustato il 9 dicembre in onore di San Siro, già Vescovo di Pavia. Si tratta di una torta al cioccolato farcita di crema e ricoperta con zucchero fondente al cioccolato.

Ha forma rotonda di dimensioni varie e di peso generalmente compreso tra 80 e 100 grammi.

Appare di colore marrone corrispondente alla copertura di glassa di cioccolato.

Al taglio appare morbida a strati con il pan di spagna farcito di crema di burro alle nocciole.

Si prepara in tutte le pasticcerie della città il 9 dicembre, in onore del patrono della città e suo primo vescovo, San Siro. Se il santo è tra i primi evangelizzatori della Pianura Padana, vissuto nel 4°secolo, la tradizione del dolce che prende il suo nome non è altrettanto antica, visti gli ingredienti che lo qualificano; il cioccolato ed il rhum.

Il pane di San Siro fu, con tutta probabilità, inventato dalla storica pasticceria Vigoni nel 1878.

Due o tre dischi di pan di Spagna al cioccolato sono imbevuti in una soluzione alcolica a base di rhum, quindi soprapposti e farciti con crema a base di burro e nocciole.

Il pane viene quindi ricoperto di glassa al cioccolato su cui campeggia la scritta in zucchero bianco “San Siro”.

Più che un pane, è una saporita e ricca torta al cioccolato.

0,00 €